La Sardegna: Immagini e Informazioni Turistiche e Culturali - Arte: Archeologia, Musei, Nuraghi, Foto, Coste e Spiagge
 
FonteSarda Letture

 

 

1.3. Sardegna Archeologia e Cultura Elenco dei Nuraghi da visitare

 

1.3.1 Archeologia: i Nuraghi e i siti archeologici sardi

 
 

Necropoli di Pranu Mutteddu

 

Nelle epoche precedenti l'architettura era caratterizzata da Menhir e da necropoli ipogee, come nell'esempio raffigurato sopra. Successivamente, dopo le varie culture pre-nuragiche inizia la civiltÓ nuragica, con la fine dell'EtÓ del Bronzo Antico, intorno al 1.600 a.C. L'architettura sviluppata da questa civiltÓ elabora, oltre alle torri nuragiche, anche numerose sepolture megalitiche, dette tombe dei giganti a forma di testa taurina (protome taurina), e alcune testimonianze di luoghi di culto.

 
 

Nuraghe Arrubiu (Rosso) - Orroli

 

Nell'etÓ del Bronzo Recente e Finale, invece, vediamo realizzate la maggior parte di quei luoghi di culto denominati templi a pozzo, dove si svolgevano le cerimonie legate al culto delle acque. La Sardegna viene interessata, tra l'altro, dalla navigazione micenea, che porta nell'isola nuove genti, attratte presumibilmente dalle sue importanti risorse minerarie. anche grazie alla spinta dovuta a importazioni di oggetti metallici dall'isola di Cipro.

Caratteristiche della prima etÓ del Ferro la produzione dei manufatti in bronzo di ottimo livello, la realizzazione di armi e oggetti di ornamento, la produzione delle statuette bronzee, delle barchette votive e di altri oggetti in miniatura. Nella fase successiva alla produzione di bronzetti si affianca, inoltre, la realizzazione di grandi statue in pietra.

Inizio Pagina

 

1.3.2 Elenco Nuraghi e Siti Archeologici

 
 
 
 

Sito Archeologico di Barumini - Nuraghe di Barumini

 
  • Nuraghe Losa - Abbasanta (OR)
  • Nuraghe Izzana - Aggius (SS)
  • Necropoli ipogea di Anghelu Ruju - Alghero (SS)
  • Nuraghe e villaggi di Palmavera - Alghero (SS)
  • Necropoli ipogea di Santu Perdu - Alghero (SS)
  • Necropoli ipogea di Sos Furrighesos - Anela (SS)
  • Nuraghe Albucciu - Arzachena (SS)
  • Tomba dei Giganti di Coddu Becciu (Vecchiu) - Arzachena (SS)
  • Tomba dei Giganti di Li Lolghi - Arzachena (SS)
  • Circoli funerari di Li Mari - Arzachena (SS)
  • Tempio di Malchittu - Arzachena (SS)
  • Nuraghe Su Nuraxi - Barumini (CA)
  • Tomba dei Giganti di Muraguada - Bauladu (OR)
  • Tomba dei Giganti di Lassia - Birori (NU)
  • Tomba dei Giganti di Palatu - Birori (NU)
  • Nuraghe Titirriola - Bolotana (NU)
  • Necropoli di S. Andrea Priu - Bonorva (SS)
  • Fonte Sacra di Su Lumarzu - Bonorva (SS)
  • Tomba dei Giganti di Imbertighe - Borore (NU)
  • Tomba dei Giganti di Santu Bainzu - Borore (NU)
  • Nuraghe Orolo - Bortigali (NU)
  • Nuraghe Loelle - Buddus˛ (SS)
  • Domus de Janas di Grugos - Busachi (OR)
  • Anfiteatro Romano di Cagliari
  • Necropoli punica di Tuvixeddu - Cagliari
  • Monte Sirai - Carbonia (CA)
  • Domus de Janas dell'elefante e nuraghe Lena - Castelsardo (SS)
  • Nuraghe Ruju - Chiaramonti - (SS)
  • Area archeologica di Cornus - Cuglieri (OR)
  • Villaggio nuragico di Serra Orrios - Dorgali (NU)
  • Tomba dei Giganti di s'Ena 'e Thomes - Dorgali (NU)
  • Dolmen di Motorra - Dorgali (NU)
  • Nuraghe Ponte - Dualchi (NU)
  • Tempio nuragico di Domu de-Orgia - Esterzili (NU)
  • Tomba ipogea di Campu Lontanu - Florinas (SS)
  • Tempio di Antas - Fluminimaggiore (CA)
  • Tomba dei Giganti di Madau - Fonni (NU)
  • Tomba dei Giganti di Bidistili - Fonni (NU)
  • Tomba di Giganti di Li Lolghi - Arzachena (SS)
  • Terme di Forum Traiani - Fordongianus (OR)
  • Nuraghe Oes - Giave (SS)
  • Pozzo Sacro Milis - Golfo Aranci (SS)
  • Complesso megalitico di Pranu Mutteddu, "Domus de Janas" - Goni (CA)
  • Nuraghe Is Paras - Isili (NU)
  • Ponte romano di Ponte Ezzu (ponte vecchio) - Ittireddu (SS)
  • Dolmen di Ladas - Luras (SS)
  • Nuraghe Santa Barbara - Macomer (NU)
  • Necropoli Filigosa - Macomer (NU)
  • Tomba dei Giganti di Tamuli - Macomer (NU)
  • Nuraghe Succurronis - Macomer (NU)
  • Dolmen di Sa Coveccada - Mores (SS)
  • Complesso nuragico di Noddule - Nuoro
  • Pozzo Sacro di Sa Testa - Olbia (SS)
  • Complesso nuragico di Cabus Abbas - Olbia (SS)
  • Villaggio nuragico di Tiscali - Oliena (NU)
  • Fortificazione di M. Baranta - Olmedo (SS)
  • Necropoli ipogea di Sas Concas - Oniferi (NU)
  • Necropoli ipogea di Brodu - Oniferi (NU)
  • Rovine di Tharros - Oristano
  • Nuraghe Arrubiu (interno) - Orroli (NU)
  • Fonte Sacra di su Tempiesu - Orune (NU)
  • Necropoli ipogea di Mesu de Montes - Ossi (SS)
  • Necropoli ipogea di S'Adde Asile - Ossi (SS)
  • Nuraghe e villaggio di Sa Mandra de Sa Giua - Ossi (SS)
  • Nuraghe Burghidu - Ozieri (SS)
  • Santuario nuragico di Santa Cristina - Paulilatino (OR)
  • Tomba dei Giganti di Goronna - Paulilatino (OR)
  • Nuraghe Lugherras - Paulilatino (OR)
  • Pozzo sacro Predio Canopoli - Perfugas (SS)
  • Ponte romano di Porto Torres (SS)
  • Rovine di Turris Lybissonis - Porto Torres (SS)
  • Necropoli di Su Crucifissu Mannu - Porto Torres (SS)
  • Rovine romane di Nora - Pula (CA)
  • Domus de Janas di Monte Siseri - Putifigari (SS)
  • Tomba dei Giganti di Is Concias - Quartucciu (CA)
  • Tophet di S.Antioco (CA)
  • Nuraghe Asoru - San Vito (CA)
  • Pozzo sacro di S.Anastasia - Sardara (CA)
  • Altare prenuragico di Monte d'Accoddi - (Sassari)
  • Tomba dei Giganti di Iloi - Sedilo (OR)
  • Santuario nuragico di S.Vittoria - Serri (NU)
  • Sito archeologico - Giara di Siddi (CA)
  • Nuraghe Madrone - Silanus (NU)
  • Nuraghe S.Sabina o Sarbana - Silanus (NU)
  • Nuraghe Corbos - Silanus (NU)
  • Nuraghe S.Barbara - Sindia (NU)
  • Nuraghe e Dolmen di Nela - Sindia (NU)
  • Tomba dei Giganti di Furrighesu - Sindia (NU)
  • Pozzo Sacro di Serra Niedda - Sorso (SS)
  • Necropoli ipogea di Chirisconis - Suni (NU)
  • Nuraghe Nuraddeo - Suni (NU)
  • Nuraghe Seneghe - Suni (NU)
  • Nuraghe Maiori - Tempio (SS)
  • Villaggio nuragico di S'Urbale - Teti (NU)
  • Tomba ipogea dipinta di Mandra Antine - Thiesi (SS)
  • Nuraghe Fronte Mola - Thiesi (SS)
  • Nuraghe Santu Antine - Torralba (SS)
  • Nuraghe Genna Maria - Villanovaforru (CA)
  • Necropoli di Puttu Codinu - Villanova Strisaili (NU)
  • Tomba dei Giganti di Marruscu - Villanova Strisaili (NU)
  • Necropoli ipogea di Montessu - Villaperuccio (CA)
 
 
 
 

Nuraghe Losa 11 Abbasanta - Nuraghe Santu Antine 31 Torralba

 

Inizio Pagina

 

1.3.3 Le Necropoli in Sardegna: alcune testimonianze

 

Necropoli ipogea di Sant'Andrea Priu - 3.000-1.800 a.C.

La necropoli si trova vicino a Bonorva (SS). Il sito archeologico Ŕ costituito da un complesso di "domus de janas", edifici funerari scavati nella roccia (da questo il termine ipogea). Appartiene all'etÓ neo-eneolitica (3.000-1.800 a.C.) e fa parte della Cultura di Ozieri.

Le tombe di questa necropoli sono state scavate in un costone di trachite rossa e avevano una funzione funeraria e sacrale, sono conosciute anche con il nome "Domus de Janas", come vengono chiamate in sardo. La traduzione letterale potrebbe essere: casa delle fate o delle streghe.

La necropoli Ŕ costituita da 20 tombe, in una serie di ambienti intercomunicanti. Alcune riproducono (in grandezza naturale) la tipologia della capanna lignea e della casa con tetto a doppio spiovente; altre, invece, hanno un'architettura pi¨ complessa con un atrio semicircolare, il tetto a raggiera, le camere con pilastri e decorazioni destinate ai riti, mentre le stanze pi¨ piccole venivano utilizzate per seppellire i corpi dei defunti. Tra le decorazioni Ŕ possibile osservare segni astratti, forse simboli di antichi culti preistorici. Una delle tombe Ŕ conosciuta come la "Tomba del Capo", costituita da diversi ambienti comunicanti tra di loro, non Ŕ sempre accessibile.

Sopra questo enorme complesso funerario Ŕ presente una roccia che per la sua forma ricorda il toro.

Le tombe, successivamente, sono state in parte riutilizzate come luogo di culto in epoca medievale: di quel periodo rimangono alcuni affreschi.

Informazioni per arrivare alle necropoli ipogea di S. Andrea Priu da Cagliari: attraverso la S.S. 131 sino al km 162,5, poi si prosegue sul bivio per Bonorva, si esce dal paese lungo la provinciale per Bono e al km 6,8, sulla destra, si prosegue su una strada non asfaltata. Dopo 2,6 km, oltrepassata la chiesa di Santa Lucia, si giunge alla necropoli, posta sulla sinistra.

Inizio Pagina

 

Sulci - S. Antioco (CA)

La necropoli e il Tophet dell'antica cittÓ fenicia, nell'isola del Sulcis

 

1.3.4 Villaperuccio Necropoli di Montessu

Sito Archeologico, periodo: Neolitico recente (prenuragico)

In questo vasto sito archeologico prenuragico potrete ammirare una grande varietÓ di Domus de Janas. Nella Necropoli di Montessu sono presenti tutte le tipologie di arte funeraria che si sono sviluppate nei diversi siti della Sardegna. Le tipologie presenti a Montessu rappresentano molto bene la cosiddetta Cultura di San Michele, sviluppatasi in Sardegna nel Neolitico recente e che conteneva anche le basi della, forse pi¨ conosciuta, cultura dei Nuraghi.

Notizie e informazioni

Come arrivare alla Necropoli di Montessu

Partendo da Sassari - SS 131 svincolo Samassi per Iglesias, Carbonia, Tratalias, Villaperuccio.

Partendo da Cagliari - SS 130 per Iglesias, Carbonia, Tratalias, Villaperuccio.

In alternativa, sempre partendo da Cagliari e seguendo la litoranea verso Ovest: Sarroch, Pula, Teulada, Santadi, Villaperuccio.

La Necropoli a Domus de Janas di Montessu

La Necropoli Ŕ situata nel territorio di Villaperuccio, al centro del Sulcis, dove, inoltre, Ŕ possibile godere di tutte le caratteristiche della bellezza e della cultura che la Sardegna Ŕ in grado di offrire.

Montessu Ŕ situato ai margini della pi¨ grande foresta naturale del Mediterraneo, quella di Santadi; si trova, inoltre, vicino alla costa che si affaccia sul Golfo di Palmas, questo permette ai visitatori di usufruire, in un contesto pi¨ ampio, di tutti quei benefici ambientali che la natura incontaminata del luogo pu˛ offrire. Tra le numerose tombe presenti in questo sito archeologico quella denominata "Sa cresiedda" cattura il nostro sguardo grazie alle sue colonne abilmente sagomate all'interno della roccia.

 
 

Necropoli di Montessu - Villaperuccio

 

Purtroppo la giornata Ŕ peggiorata proprio mentre stavamo salendo per la nostra visita alla necropoli, abbiamo recuperato la foto con elaborazioni solo per darvi un'idea dell'importanza del sito.

Ulteriori notizie sulla Necropoli di Montessu (Villaperuccio)

Inizio Pagina

 

1.3.5 Notizie a carattere turistico culturale

Particolarmente indicata per quanti prediligono la tranquillitÓ, questo luogo Ŕ in grado di offrire una serena vacanza, grazie a un tessuto sociale che ha saputo coniugare progresso e tradizione. Un altro motivo per conoscere questi luoghi Ŕ rappresentato dalla possibilitÓ di trascorrere una giornata immersi nella natura tra ulivi e lecci secolari. Questa scelta lungimirante permette agli abitanti e ai visitatori di condividere lo scorrere del tempo che segue ancora i ritmi di una antica tradizione agro-pastorale.

Tutti i luoghi che hanno una tradizione molto antica hanno un contorno di favole e leggende, Montessu non fa eccezione: una antica favola del Sulcis racconta di fate che tessono con i telai d'oro. Nel silenzio dei boschi vicino all'anfiteatro di Montessu, alle prime luci dell'alba e all'imbrunire, l'antica leggenda ritorna. Sembra di sentire le fate cantare mentre tessono sui loro telai d'oro e per un attimo le piccole grotte scavate nella roccia ridiventano le loro antiche dimore.

 

Data documento: 1996-2000 - Informazioni sulla Sardegna Sezione Periodo Nuragico

 Pagina Precedente   Pagina Successiva 

 

Citazioni

Chi crede nella guerra spesso ha un cospicuo contratto con i governi (Elementare)

Coloro che non sanno, in primo luogo non sanno di non sapere. (Confucio)

Se i partiti mettono in lista politici ignoranti, incapaci e incompetenti anche loro non sono da meno. (Elezioni)

 

Annotazioni Fonte

Non puoi scegliere il paese dove nascere, non puoi scegliere il colore della tua pelle, non puoi scegliere i parenti, ma puoi scegliere gli amici. Vivere vuol dire scegliere, decidere cosa fare, ogni giorno.

Arte Cultura Foto e Annotazioni Storiche

Data Ultimo Aggiornamento: 2014-07-15

 

English

Sardinia Tour

Espa˝ol

Cerde˝a

Franšais

Sardaigne

Bentornata Rossella Urru
 
 
Inizio Pagina
 ę FonteSarda 2000-2014